Sport. Cava de’ Tirreni – sbandieratori Città de la Cava cacciati dopo 18 anni di allenamenti

0
252

Ingiunzione di sfratto per gli sbandieratori Città de la Cava, che sono costretti a lasciare…

Ingiunzione di sfratto per gli sbandieratori Città de la Cava, che sono costretti a lasciare il Palazzetto dello sport metelliano, destinato a trasformarsi in Palaeventi. Dopo 18 anni negato lo spazio per gli allenamenti dello storico sodalizio, fondato nel lontano 1969 per la valorizzazione e la diffusione della storia e delle tradizioni cavesi attraverso l’antico gioco della bandiera. Il presidente Abate, deluso dal comportamento anche del sindaco Vincenzo Servalli, dopo anni di promesse.

Fonte : PositanoNews.it