Il Napoli dal punto di vista degli addetti al settore ai microfoni della nostra redazione

0
36

La nostra redazione sportiva ha intervistato Silver Mele, giornalista e conduttore televisivo, al quale ha…

La nostra redazione sportiva ha intervistato Silver Mele, giornalista e conduttore televisivo, al quale ha rivolto alcune domande riguardanti la partita Napoli-Crotone di quest’oggi e del futuro non troppo lontano degli azzurri. “Napoli Crotone è una tappa da passare con vittoria. E’ molto interssante questo prossimo calendario da qui alle prossime 7 giornate perché il Napoli si troverà ad affrontare 2 tour de forces: il primo Crotone, Juventus e Sampdoria di cui le ultime 2 in trasferta e la settimana successiva 2 grandi come Inter e Lazio che vengono a far visita agli azzurri al Maradona, poi una nuova trasferta sul campo del Torino prima del Cagliari. Volendo fare una sintesi il Napoli si scontrerà con 3 squadre impegnate per la lotta a non retrocedere e, da queste partite, si attende una conferma della personalità raggiunta e di una tranquillità se si vuole fortemente raggiungere l’obiettivo Champions che, naturalmente, consentirebbe alla società di mantenere inalterate le dimensioni proprie e le aspirazioni per il prossimo futuro. Il Napoli avvantaggiato per gli eventi spiacevoli accaduti alla Juve in questo periodo? No perché la Juve è sempre la Juve e rimane la squadra più accreditata per il piazzamento Champions anche se il Napoli visto con il Milan e con la Roma ha tutti gli elementi per andare a Torino e fare una prestazione dignitosa”, afferma Silver. Poi sulle squadre accreditate per andare in Champions: “Ragionando per esclusione l’Inter vincerà la scudetto, l’Atalanta è quella che gioca meglio, la Juventus andrà di diritto perché in un modo o nell’altro ci andrà, resta il Milan un po’ in calo e con il calendario più difficile”. E sul prossimo allentatore che siederà sulla panchina azzurra: “Tutto dipenderà dal raggiungimento o meno del quarto posto”.

Fonte : PositanoNews.it