Arrivederci Edmondo Lorenzini, un pezzo di storia del Sorrento

0
330

Si è spento a Chiaravalle all’età di 82 anni, era stato l’artefice del doppio salto…

Si è spento a Chiaravalle all’età di 82 anni, era stato l’artefice del doppio salto di categoria dei rossoneri, dalla serie D alla B ed aveva vinto con il Bologna lo scudetto 1964 e la Mitropa Cup 1961

Le due promozioni per eccellenza del Sorrento -

Foto tratta da ilnobolecalcio.it

 Sorrento – Addio Edmondo Lorenzini, se ne va un pezzo di storia del Sorrento.

Si è spento a Chiaravalle all’età di 82 anni, era stato l’artefice del doppio salto di categoria dei rossoneri, dalla serie D alla B ed aveva vinto con il Bologna lo scudetto 1964 e la Mitropa Cup 1961.

Era nato ad Ancona il 3 settembre 1938 e con la splendida moglie Gabriella aveva gestito per tanti anni la palestra “Olimpia” in via XXV Aprile a Chiaravalle.

Terzino o libero, crebbe nelle giovanili della Virtus Spoleto, approdando in Serie B nel 1958 alla Sambenedettese, con cui disputa due campionati cadetti.

Nel 1960 viene acquistato dal Bologna. Dopo una stagione senza presenze in prima squadra riesce ad ottenere 12 presenze come rincalzo difensivo. Le presenze aumentano fino a 18 nell’annata 1962-1963, chiusa dai rossoblu al quarto posto in cui si alterna nel ruolo di terzino con Capra, Furlanis e Pavinato, mentre nella stagione successiva, quella del settimo scudetto dei felsinei il suo contributo è limitato a due presenze.

A fine stagione viene quindi ceduto al Brescia, con cui conquista la vittoria del campionato di 1964-1965, ma non segue i lombardi in massima serie, restando in B con la maglia del Catanzaro. Dopo tre stagioni fra i cadetti coi calabresi nell’autunno 1968 scende in Serie D per militare nel Sorrento. In Campania, dove viene utilizzato in prevalenza come libero, ottiene una doppia promozione dalla Serie D alla Serie B, disputando il campionato cadetto stagione 1971-1972, concluso con la retrocessione. Disputa col Sorrento anche la stagione successiva in Serie C per poi abbandonare il calcio ad alto livello.

In carriera ha totalizzato complessivamente 32 presenze in Serie A, realizzando la rete del successo esterno del Bologna contro il Mantova della stagione 1962-1963.

GiSpa

Foto tratta da Foto tratta da carrierecalciatori.it

Fonte : PositanoNews.it