Vietri sul Mare, Elena Nunziante da Muti a Villa Rufolo: “E’ casa mia”

0
85

I giovani musicisti campani dell’Orchestra Giovanile “Luigi Cherubini” si esibiranno stasera (ore 20) per il…

I giovani musicisti campani dell’Orchestra Giovanile “Luigi Cherubini” si esibiranno stasera (ore 20) per il terzo appuntamento del 67° Ravello Festival, diretti dal pianista Jean Effiam Bavouzet. Sulla pedana del Belvedere di Villa Rufolo salirà anche una musicista della nostra Costa d’Amalfi, la 26enne violinista di Vietri sul Mare Elena Nunziante.

Alla Maestra Nunziante, in un’intervista di Donatella Longobardi de Il Mattino, quando gli è stato chiesto com’è suonare a Ravello, con emozione ha risposto “E’ casa mia”. Elena, come le sue sorelle, è stata spinta verso la musica dal papà Gerardo, che è un clarinettista. “Io cominciai a sei anni – racconta la violinista – ero una bimbetta, da allora non ho mai abbandonato la musica.”

Questa sera in locandina ci sono il Concerto per pianoforte e orchestra K449 e K466 di Mozart, la Sinfonia dal “Matrimonio segreto” di Cimarosa, l’ouvertur delle “Nozze di Figaro” di Mozart. Parte del programma è quello eseguito anche al Ravenna Festival, che è stato aperto da Riccardo Muti e Maurizio Pollini. “Lavorare con Muti è stata un’esperienza fantastica – ha raccontato Elena alla giornalista – , molto formativa, il maestro fa crescere dal punto di vista professionale e umano.”

 

Fonte : PositanoNews.it