Massa Lubrense: Dopo l’esordio a Potenza, oggi 18.30 La Folgore Massa cercherà il bis nel derby con Aversa

0
100

Dopo il facile successo nell’esordio con Potenza, i biancoverdi sfidano la Formazione Normanna per dimostrare di poter arrivare molto lontano

La Snav Folgore Massa vive con trepidazione e grande determinazione la vigilia di un derby che rappresenta un primo importante banco di prova per il gruppo del coach Nicola Esposito. Davanti al calore del pubblico amico del Palatigliana è stato fin troppo agevole l’esordio per i biancoverdi. In poco più di un’ora capitan Gianpio Aprea e compagni hanno liquidato la pratica Potenza, chiudendo in tre set una partita dove il divario tecnico tra il roster esperto costiero e quello giovane potentino è risultato evidente dal primo all’ultimo punto. Ma dal primo match alcuni segnali sono giunti forti e chiari. L’opposto padovano Nicolò Casaro si è subito inserito bene nei meccanismi di gioco della squadra. I suoi 20 punti in soli tre set sono il segno di una forte convinzione nei propri mezzi che non può che fare bene al morale del gruppo. Un gruppo che è apparso compatto ed affiatato.

In settimana, la squadra ha preparato meticolosamente la prima trasferta di stagione che sarà al Palazzetto dello Sport di Giugliano che sostituisce la sede “maestra” del Palajacazzi dove la Romeo Normanna Aversa normalmente disputa le sue partite casalinghe.

La squadra casertana ha avuto qualche tentennamento sul mercato nella fase  iniziale dopo aver sfiorato la promozione in serie A nella scorsa stagione. Grazie ad un mese di agosto scoppiettante,
la rosa è stata allestita con un mix di giovani e giocatori più esperti per la categoria che potrebbe rappresentare la sorpresa del girone. Per la Romeo l’esordio non è stato dei più semplici sul difficile campo di Galatina dove i leccesi, dopo due ore di lotta, hanno avuto la meglio per 3-1.
Ci si aspetta dunque una vera e propria battaglia. La Folgore promette di giocarla con il coltello tra i denti anche se mancherà ancora all’appello il centralone carottese Fabio Cuccaro, reduce da un intervento al ginocchio.

“Vincere per decollare” questo l’obiettivo del derby in terra normanna.

Fonte : PositanoNews.it