Maiori, Nolan gira ‘Tenet’ alla baia del Cavallo Morto, il costone bonificato a tempo record

0
15

Mentre Positano e Ravello si godono il film ‘Le pietre rotolanti infinite’

La cronaca di un’estate della Costiera : il regista Christopher Nolan, innamorato della Divina, vuole girare alcune scene del suo colossal ‘Tenet’ nella Baia del Cavallo Morto, tra Maiori e Cetara, ma c’è un problemino, la franosità del costone soprastante. L’intrepido Nolan non si perde d’animo ed incarica a paga una ditta del bosto per la bonifica, che in alcuni giorni completa l’opera, con il disgaggio dei massi pericolanti ed il taglio della vegetazione spontanea, con una spesa stimata di 60 mila euro.

Il resto della Costiera , da Positano ai Colli sulla statale 163, e Ravello con la strada per Chiunzi, sono da anni alle prese con i problemi di stabilità del costone, con la messa in sicurezza della montagna, con le pietre che cadono di continuo, come è avvenuto di recente tra Positano e Piano di Sorrento con la chiusura parziale della strada a Tordigliano.

Fermo restando l’opera meritoria di Nolan e della ditta esecutrice, il resto della Costiera continua a godersi il suo famoso film ‘Le pietre rotolanti infinite’, ‘The Rolling Stones reloded’, visibile tutto l’anno nelle migliori strade.

 

Fonte : PositanoNews.it