L’idea per l’estate: la pasta al forno veloce

0
19

Soprattutto in estate, la pasta al forno non deve essere per forza pesante ed eccessivamente abbondante. Ecco come prepararla in modo veloce e gustoso

Fare la pasta al forno in estate può sembrare una follia, ma in realtà, se fatto intelligentemente, non lo è affatto!

Innanzitutto, in estate non si ha voglia di stare troppo a lungo davanti ai fornelli e di preparare piatti elaborati, per questo la pasta al forno è una buona soluzione. Bisogna cuocere soltanto la pasta, aggiungere gli altri ingredienti, tagliati grossolanamente, e infornare per pochi minuti.
Il concetto è lo stesso della pasta fredda estiva, senza però rinunciare a quel pizzico di golosità in più dato dal formaggio filante e dalla crosticina croccante tipica della pasta al forno.

Pasta al forno veloce: come si fa?

La pasta al forno deve essere assolutamente veloce in estate, in modo da non tenere il forno acceso troppo a lungo. Questo vuole dire che gli ingredienti non devono aver bisogno di cottura e che il passaggio in forno deve servire solo a rendere la pasta più golosa. Per riuscire nella missione, è importante per prima cosa utilizzare una salsa veloce.

Il must per eccellenza è sicuramente la pasta al forno col pesto, condimento che non ha bisogno di cottura. Non solo pesto di basilico, ma anche di noci, di rucola e così via, magari da mescolare alla ricotta.

 L'idea per l'estate: la pasta al forno veloce

Un’altra idea? Potete preparare una salsa veloce senza cottura per condire la pasta, frullando i pomodorini freschi con pinoli, parmigiano, basilico, oppure con acciughe, capperi, origano e pangrattato.

Tutti gli altri ingredienti devono essere semplici, da tagliare velocemente a cubetti, proprio come nelle insalate di pasta: pomodorini, salumi, olive e così via. Se vi piacciono croccanti, utilizzate anche verdure di stagione come i peperoni o le zucchine.

La giusta cremosità

Altro elemento fondamentale della pasta al forno è il suo cuore filante e avvolgente. Mozzarella e provola sono le scelte migliori, ma per rimanere più leggeri potete optare anche soltanto per la ricotta.

Per ottenere la consistenza perfetta, dovete fare attenzione a mantenere un certo equilibrio. L’umidità è necessaria per non rendere la pasta al forno troppo secca, ma al contrario si può rischiare di creare una spiacevole pozza d’acqua in fondo alla teglia. Per questo è meglio che la mozzarella venga strizzata prima di essere aggiunta alla pasta e che i condimenti non siano troppo liquidi. Se così fosse, aggiungete del formaggio grattugiato e mescolate bene, in modo da assorbire eventuale acqua in eccesso.

Prima di aggiungere la pasta, ricordate di cospargere tutta la superficie della teglia con burro o olio, in modo che la pasta non si attacchi e si insaporisca ancora di più.

Gratinatura golosa

Preparare la pasta al forno anche in estate è per chi non riesce proprio a rinunciare alla croccantezza della sua tipica crosticina. Dato che non abbiamo bisogno di cuocere gli ingredienti della nostra pasta al forno, la gratinatura è l’operazione che ci interessa di più.

 L'idea per l'estate: la pasta al forno veloce

Per farla a regola d’arte, basta spolverare sull’ultimo strato di pasta parmigiano o grana grattugiato, piccoli fiocchetti di burro e un filo di olio. Se volete un risultato ancora più croccante, usate del pangrattato, magari aromatizzato con erbe o spezie a piacere. Ricordate di cospargere completamente e in modo omogeneo la superficie della pasta!

Dato che gli ingredienti non devono cuocere, ma soltanto fondersi e gratinare, la cottura può essere breve. Per una gratinatura perfetta, il forno deve essere impostato nella modalità ventilata per 10 minuti a 200° o in funzione grill per 5 minuti.

Un’altra idea? Create l’ultimo strato con abbondanti fette di pomodori freschi e cospargeteli con pangrattato, parmigiano e origano. I pomodori gratinati saranno deliziosi!

Fonte : PositanoNews.it