Costiera Amalfitana. Tutti i tamponi effettuati per Maiori, Minori, Tramonti, Scala, Atrani, Ravello risultati negativi

0
19

Costiera Amalfitana. Tutti i tamponi effettuati per Maiori, Minori, Tramonti, Scala, Atrani, Ravello risultati negativi….

Costiera Amalfitana. Tutti i tamponi effettuati per Maiori, Minori, Tramonti, Scala, Atrani, Ravello risultati negativi.

Mascolo (sindaco di Agerola): “Oggi anche io ho fatto il tampone. Agerola riparte e riparte in sicurezza con la Costa D’Amalfi. Da noi natura, borghi e spazi in sicurezza non mancano”.

Reale : “Oggi termina questo screening mirato ad operatori turistici, commerciali, sanitari. Vogliamo ripartire in sicurezza. La Costiera non ha avuto morti”.

“Anche io questa mattina con altre 440 persone mi sono sottoposto al tampone. Agerola riparte e lo fa in sicurezza insieme a tutta la Costa d’Amalfi. Dimostriamo che il nostro territorio gode di aria salubre, della possibilità di immergersi in piena natura con il sereno mantenimento del distanziamento sociale. Questo screening mirato ad operatori turistici, commerciali, sanitari, importante che ci mette nelle condizioni di ripartire con entusiasmo, sicurezza e speranza. Noi abbiamo la bellezza del mare e dei borghi, godiamo anche delle zone interne ed alte in piena natura, che valorizzeremo con un’ ampia campagna di escursioni lungo i sentieri nel rispetto delle normative di distanziamento”. Lo ha dichiarato oggi Luca Mascolo, sindaco di Agerola.

Tutti i tamponi effettuati per Maiori, Minori, Tramonti, Scala, Atrani, Ravello, e sui dipendenti della Comunità Montana sono tutti negativi.
“Aspettiamo i risultati dei tamponi effettuati ad Amalfi, a Positano e poi attenderemo quelli di oggi di Agerola. Ricordo che abbiamo effettuato 747 tamponi a Maiori ( per Maiori, Minori, Tramonti) – ha dichiarato Andrea Reale, sindaco di Minori e Responsabile Sanità della Conferenza dei Sindaci della Costiera Amalfitana – 293 a Scala (per Scala, Atrani e Ravello), 371 ad Amalfi (per Amalfi, Furore e Conca dei Marini), 260 a Positano ( per Positano e Praiano) ed altri 441 oggi ad Agerola. La Costiera punta soprattutto sulla sicurezza”.

Fonte : PositanoNews.it