Clamoroso: il Palermo retrocede in serie C. Cambia la classifica in serie B

0
17

Il Tribunale Federale Nazionale ha deciso: il Palermo retrocede in Serie C per inadempienze contabili…

Il Tribunale Federale Nazionale ha deciso: il Palermo retrocede in Serie C per inadempienze contabili e amministrative. I rosanero si erano posizionati al terzo posto ed avrebbero dovuto disputare i play off.

In attesa di un eventuale appello, la decisione ha portato significativi cambiamenti alla classifica di Serie B.

Innanzitutto sarà il Perugia a giocare i play off al posto della squadra siciliana. Importanti modifiche anche in zona play out: il Venezia guadagna una posizione che gli garantisce la salvezza. A questo punto cambia l’avversario della Salernitana che affronterà il Foggia, che da terzultimo sale a quartultimo. Non cambia nulla in coda per Carpi e Padova, retrocesse sul campo.

La notizia ha inevitabilmente scosso l’ambiente palermitano. Il presidente Alessandro Albanese ha però rassicurato i tifosi affermando che sarà effettuato il ricorso per salvare il Palermo dalla retrocessione. Queste le sue parole: “Non ce lo aspettavamo. Stiamo già preparando il ricorso”.

Non sono mancate le simpatiche dichiarazione di Ficarra e Picone, i due conduttori di Striscia la Notizia, tifosissimi del Palermo: “Se non ci vogliono in Serie A ci iscriviamo alla Premier League inglese”.

Dunque non si sanno ancora le date ufficiali dei playoff e playout, le quali potrebbero subire delle modifiche. Originariamente i primi avrebbero dovuto giocarsi a partire dal 17 maggio, invece i secondi dal 19 dello stesso mese. A questo punto bisognerà attendere qualche giorno per conoscere le decisioni definitive, sia quella relativa al ricorso della società rosanero, sia per quel che riguarda le date di play off e play out.

Fonte : PositanoNews.it