Cava de’ Tirreni e Vietri sul mare no alla riapertura della scuola. Come previsto da Positanonews

0
23

Cava de’ Tirreni e Vietri sul mare no alla riapertura della scuola. Come previsto da…

Cava de’ Tirreni e Vietri sul mare no alla riapertura della scuola. Come previsto da Positanonews Il sindaco di Cava de’ Tirreni Vincenzo Servalli e il sindaco di Vietri sul Mare Giovanni De Simone dopo un’attenta valutazione dei dati relativi alla diffusione dei contagi da Covid19 e la consultazione dei dirigenti scolastici per Cava de’ Tirreni da parte dell’assessore all’istruzione Lorena Iuliano, hanno deciso che a far data dal 24 novembre e fino al 3 dicembre sono sospese le attività in presenza dei servizi educativi e della scuola dell’infanzia (0- 6 anni) nonché dell’attività didattica in presenza delle prime classi della scuola primaria su tutto il territorio comunale. Restano comunque consentite in presenza le attività destinate agli alunni con bisogni educativi speciali e/o con disabilità, previa valutazione, da parte dell’Istituto scolastico, delle specifiche condizioni di contesto e in ogni caso garantendo il collegamento on line con gli alunni della classe che sono in didattica a distanza. La situazione è complessa, la Regione Campania ha dato un’ok condizionato , ma da Napoli a Salerno vige il caos e la disorganizzazione, da Amalfi i genitori lanciarono l’allarme, ma la Divina non si è organizzata, come quasi ovunque, solo in Penisola Sorrentina, con la collaborazione volontaria dei pediatri e i dirigenti che con i responsabili Covid stanno organizzando i tamponi rapidi a Sorrento forse riusciranno a fare qualcosa. In Costiera non ci sono neanche i tamponi per tutti e il telefono verde non risponde.

Fonte : PositanoNews.it